BitPay decide di tenere tutti i dipendenti in ufficio a casa in modo permanente

Lo spazio cripto sembra adottare definitivamente il lavoro a distanza

BitPay decide di tenere tutti i dipendenti in ufficio a casa in modo permanenteNOTÍCIAS

La società Bitcoin Portfolio and Payments (BTC), BitPay, ha scelto di portare l’ambiente di lavoro della sua azienda in un luogo remoto, in modo permanente.

Il team BitPay è „attualmente al 100% remoto a causa dell’ambizione e rimarrà fino a nuovo avviso“, ha detto il direttore marketing della società, Bill Zielke, al Cointelegraph. „Così i dipendenti avranno la possibilità di utilizzare i nostri uffici o di rimanere lontani“, ha aggiunto. „Prevediamo di disporre di uffici per riunioni, formazione, eventi per i clienti e riunioni ed eventi aziendali.

Un sondaggio all’interno dell’azienda ha rivelato: „L’85% dei dipendenti ha preferito lavorare da casa e si è sentito più produttivo“, ha dichiarato martedì. „Questa percezione, insieme alla continuità aziendale, è il motivo principale per cui l’azienda ha scelto di rendere permanente il lavoro a domicilio“.

Con una considerevole attività in tutto il mondo, gestendo Crypto Engine avamposti ad Atlanta, Buenos Aires, Amsterdam e oltre, BitPay ha oltre 80 dipendenti, incluso il comunicato. La società manterrà una sede fisica ad Alpharetta, Georgia, per ospitare tutte le attività personali necessarie.

Essendo una nicchia ampiamente mantenuta all’interno del mondo digitale, lo spazio criptato vede spesso aziende e individui lavorare a distanza. Una tendenza in crescita come risultato delle misure di prevenzione COVID-19, il lavoro a distanza riduce i tempi di viaggio, aumenta la flessibilità e riduce i costi dell’azienda per l’affitto di uno spazio di lavoro. I contro, tuttavia, includono una minore interazione faccia a faccia tra i dipendenti e una maggiore necessità di fidarsi dei dipendenti.

Andrew Kelin, direttore marketing di BitPay, ha spiegato nella dichiarazione:

„Mi ci è voluto un po‘ di tempo per abituarmi a lavorare a casa, perché sono una persona estroversa e socievole. […] Apprezzo questa flessibilità e il mio team è in grado di collaborare e lavorare insieme come se fossimo fianco a fianco“.

Secondo Zielke, il team BitPay non ha risposto negativamente al lavoro a distanza. „Anche se il team in Argentina ha detto che preferirebbe lavorare da casa ed essere più produttivo, l’86% dei dipendenti negli Stati Uniti e il 75% ad Amsterdam ha detto anche questo“, ha osservato.

Anche in Russia si è registrato un trend di aumento del carico di lavoro a distanza, evidente nella domanda del Paese di schede grafiche computerizzate, sebbene parte della domanda derivi anche dalle attività di digital asset mining.

LEGGI TUTTO

Analisi dei prezzi 31 gennaio: BTC, ETH, XRP, BCH, BSV, LTC, LTC, EOS, BNB, ADA, ETC
La gigantesca compagnia di assicurazioni cinese Ping firma una partnership con l’avvio decentralizzato dell’IA SingularityNET
Opportunità di lavoro: Matera ha 200 posti di lavoro per sviluppatori e altre aree
FPT Corporation e SBI Holdings investono 3 milioni di dollari nel progetto vietnamita blockchain